IGIENE E PREVENZIONE

Igiene-St.Dentistico Finato
Igiene-St.Dentistico Finato

Cause della Malattia Parodontale che vede nella Placca Batterica il principale fattore eziologico-St.Dentistico Finato

Igiene-St.Dentistico Finato
Igiene-St.Dentistico Finato

Schema che rappresenta le metodiche per la rimozione della Placca Batterica e del Tartaro. Un SISTEMA MECCANICO (spazzolino-scovolino-filo interdentale) ed un SISTEMA CHIMICO (dentifricio-collutorio). I due sistemi non devono essere considerati alternativi uno dell'altro, ma complementari. -St.Dentistico Finato

Igiene-St.Dentistico Finato
Igiene-St.Dentistico Finato

Detartrasi - Con questo termine si intende la rimozione della placca batterica e del tartaro dalla superficie dentale. La si ottiene mediante apparecchiature che sfruttando gli ultrasuoni, staccano il tartaro dal profilo del dente. Queste apparecchiature devono essere considerate gli strumenti per la risoluzione della Malattia Parodontale. (Ablatore del tartaro Mectron, apparecchio a getto di bicarbonato, Odontogain XO)-St.Dentistico Finato

Igiene-St.Dentistico Finato
Igiene-St.Dentistico Finato

Caso di scarsa igiene orale con relativa compromissione della struttura di sostegno dei denti e conseguente perdita degli elementi. Odontogain-XO, ablatore del tartaro particolarmente efficace data la sua elevata potenza 49000 Hz.-St.Dentistico Finato

Sbiancamento-St.Dentistico Finato
Sbiancamento-St.Dentistico Finato

Sistema di sbiancamento dei denti. Lo si può ottenere sia in ambiente professionale che domiciliare per mezzo di un gel a base di idrossido di idrogeno o di carbammide. In ambiente professionale il gel con una concentrazione al 35%, una volta applicato, viene attivato da una specifica lampada a raggi ultravioletti. Nell'uso domiciliare con una concentrazione al 16% viene applicato per alcune ore mediante mascherine appositamente costruite per la bocca del paziente-St.Dentistico Finato

Igiene e Prevenzione

L’igiene orale professionale consiste nella eliminazione del tartaro sopra e sotto gengivale eseguita sia con strumenti manuali che con apparecchiature ad ultrasuoni (Scaling e Root planning). A questa prima fase, segue la pulizia della superficie dello smalto macchiata da pigmenti, quali la nicotina e quant’altro con un apparecchio a getto di bicarbonato  e specifiche paste per profilassi (Polishing). Durante le periodiche sedute di igiene, 1 o 2 volte all’anno, vengono individuati eventuali problemi alle gengive e all’osso di supporto dei denti che, se riscontrati precocemente, possono essere affrontati, trattati e gestiti.

Anche lo sbiancamento dei denti, a fini estetici, rientra tra i procedimenti che vengono eseguiti nello studio. Lo sbiancamento è un trattamento estetico che consente di rendere un sorriso più vivo e brillante. Il trattamento sbiancante può essere eseguito sia in studio alla poltrona, con l’uso di particolari prodotti attivati da una lampada dedicata, che in ambiente domiciliare, con l’uso dello stesso principio a concentrazioni ridotte, mediante specifiche mascherine personali.